Ciao a tutti… Come sapete questo weekend si sono svolti i campionati italiani assoluti a Rovereto! Gara molto importante sia per il titolo in palio e sia in proiezione per i Campionati Europei. Come tutti sapete la gara mi è andata malissimo, sorpresi? Io non tanto e vi spiego il perché: Dopo la gara di Lignano Sabbia D’Oro ho accusato problemi al bicipite femorale sinistro (il bicipiti della gamba d’attacco dell’ostacolo) dovuto a un forte urto che ho preso nella discesa del 9° ostacolo. Il campionato italiano è troppo importante e quindi appena arrivato a Bisceglie ho subito iniziato a curarmi e ovviamente ho evitato di fare ostacoli, con le cure e senza fare gli ostacoli le cose miglioravano tanto quindi iniziavo a credere di correre senza problemi la gara ai campionati italiani…a metta della settimana dei campionati ho dovuto necessariamente provare a fare gli ostacoli perché dovevo capire se ero in grado di fare la gara e se nella ritmica di gara andava bene, purtroppo non andava bene e allora sono andato dal fisioterapista della nazionale e lui è riuscito a migliorare la situazione, ma non quanto bastava pur avendo fatto un mezzo miracolo perché riuscivo a passare l’ostacolo cosa che invece non facevo prima di andare da lui. Essendo riuscito a passare l’ostacolo  mancavano ancora due giorni alla gara ho deciso di partire per i campionati e provarci con la speranza di arrivare alla gara in buone condizioni. Non è stato cosi….nel riscaldamento ho già accusato il problema e a quel punto era anche troppo tardi per non provarci fino in fondo. Una volta in gara dopo il 3°ostacolo ero già al limite ma ho voluto continuare e vedere di riuscire ad arrivare in fondo alla gara. Poco prima di uscire nel rettilineo finale il problema si è acutizzato e ho dovuto finire la gara senza fare altro che continuare per inerzia. In questa gara ho provato delle brutte sensazioni oltre al problema, la rabbia e la frustrazione di non poter far nulla. Di questi campionati c’è comunque una cosa bella: Le Persone che ho accanto! Il mio allenatore con la mia fidanzata e la mia famiglia, la mia grande società  C.S. Esercito e tutto il mio team che chi sapeva del problema (non avevo comunicato a tutti di avere questo problema al bicipite) ha cercato di fermarmi e non farmi gareggiare per evitarmi quelle brutte sensazioni e che comunque a fine gara mi sono stati tutti vicino. Oggi faccio la risonanza magnetica per escludere che ci sia qualcosa di serio e che richieda molto tempo… in prima analisi non dovrebbe essere nulla di grave ma solo un piccolo spostamento di bacino che una volta rimesso apposto io possa tranquillamente fare gli ostacoli senza problemi, per adesso mi alleno sul piano…ho detto sul piano e  non piano :)!!

Ciao a Tutti e a presto….e sempre sempre più forte!!

rove156

One Reply to “I Campionati Italiani di Rovereto…”

  1. Si dice CHI VA PIANO VA SANO E VA LONTANO… Non avere fretta, fai tutto con calma, la salute innanzitutto! Vedrai che si risolverà tutto, stai tranquillo. Noi sappiamo cosa significa avere pazienza, giusto? La vita è una GARA continua, e tutti prima o poi troviamo degli…. OSTACOLI (molto più grandi di quelli che salti tu!), ma non ci fermiamo mica per questo. Non ti scoraggiare… Non si addice ad un italiano vero! Un abbraccio da Rita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *